Comunicazione Fuel Mix GSE

Leave a Comment

Un servizio obbligatorio di tracciamento dell’energia prodotta!

Il Fuel Mix, o Mix Energetico, è l’insieme di fonti energetiche primarie utilizzate per la produzione dell’energia elettrica fornita dalle imprese di vendita ai clienti finali e la procedura che consente di calcolarne la composizione, Fuel Mix Disclosure, consiste nella tracciatura delle fonti energetiche utilizzate, tenendo conto delle importazioni e delle Garanzia d’Origine. Il servizio che in oggetto consiste nel comunicare al GSE (tramite portale web) i dati di anagrafica degli impianti di produzione ed il mix energetico dell’energia elettrica immessa in rete per l’anno precedente.

Il servizio annuale è obbligatorio per i proprietari di impianti fotovoltaici:

  • con convenzioni RID;
  • che cedono energia elettrica al mercato libero.

Non sono soggetti agli obblighi di comunicazione esclusivamente gli impianti fotovoltaici con potenza attiva nominale fino a 1 MW incentivati con il Quinto Conto Energia e gli impianti in Scambio sul Posto.

Entro il 31 marzo tutti i produttori obbligati, devono comunicare al GSE i dati di anagrafica degli impianti di produzione, mediante i codici del sistema GAUDI’ gestito da Terna e la composizione del proprio mix energetico iniziale dell’energia elettrica immessa in rete distinta per fonte di alimentazione.

Se non si dovesse eseguire entro la scadenza il servizio, il GSE provvederà a segnalare all’ARERA eventuali inadempimenti, rischiando di incorrere in sanzioni amministrative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *